Umore Acqueo

Ultima produzione Jump Production

UMORE ACQUEO

Spettacolo teatrale finanziato dalla Federazione delle associazioni che amano il fiume Chiese e sul lago d’Idro

Testo originale di Fiorenzo Savoldi e Luca Miotto 

Regia Fiorenzo Savoldi

Scenografie Fiorenzo Savoldi

Costumi Luca Miotto - Fiorenzo Savoldi

con Luca Miotto e Annamaria Melda

 

LA PROSSIMA REPLICA

2 Dicembre 2023 ore 20.30 - Acquafredda (BS)

 Umore Acqueo spettacolo teatrale sensibilizzazione fiume chiese jump production

 


RASSEGNA STAMPA

Alcuni degli articoli usciti sui quotidiani e settimanali: 

Montichiari Week

La recensione di Federico Migliorati.

La finestra di un'abitazione, degli stracci, l'immancabile cellulare, un secchio, rifiuti abbandonati: una scenografia ridotta al minimo perché ciò che conta è il messaggio, il "dialogo" tra umanità e natura, tra uomo e fiume con l'obiettivo di restituire benessere al contesto naturale.

"Umore Acqueo", lo spettacolo ideato da Fiorenzo Savoldi e Luca Miotto,
porta sul palco dallo scorso 18 febbraio, giorno della "prima" al Sancarlino di Brescia, due attori di calibro come lo stesso Miotto e Annamaria Melda per promuovere e sostenere la battaglia della Federazione del Chiese che punta anche tramite il teatro e la cultura a fare breccia nell'opinione pubblica, ma ancor più nelle istituzioni. Un impegno durato mesi quello che ha preceduto il debutto, durante i quali Savoldi ha intervistato i delegati delle varie associazioni aderenti alla Federazione per poi chiudere il cerchio e costruire insieme all'altro autore un'opera curiosa e originale che vive di un'interdipendenza con gli spettatori in un vicendevole scambio di sensazioni. Ci troviamo di fronte a una pluralità di informazioni veicolate tramite le varie scene con il fiume Chiese impersonato da Melda
(che sia uomo o donna poco importa il ruolo di scena giacché un corso d'acqua non ha sesso né genere), violato dall'essere umano che nel corso del tempo lo ha reso sempre più dipendente dalle proprie necessità, usufruendone senza il rispetto che si deve all'ecosistema.
Le musiche scelte, che richiamano l'attenzione delle nuove generazioni poiché ogni età può giocare la propria parte in tal senso, scandiscono i momenti principali di un evento coinvolgente ed accattivante in cui dalle incomprensioni, l'indifferenza e le "diffidenze" iniziali tra il giovane protagonista maschile e il personaggio interpretante il fiume si finisce per assistere a un rapporto dialogico che li avvicina fino alla consapevolezza, da parte del primo, del valore che è necessario dare al secondo. Nella trama trovano spazio anche le testimonianze di anziani che ripercorrono la loro infanzia e giovinezza trascorse con "l'amico" Chiese quando ancora era pulito e in salute, mentre oggi osservano con tristezza una continua devastazione. Scarichi industriali, acque di depurazione, incuria e "incubo" di un mega depuratore come quello di Gavardo e Montichiari sono gli elementi che fungono da convitati di pietra di "Umore Acqueo", ma lo sforzo della Federazione, come ribadisce il suo presidente Gianluca Bordiga, prosegue e si intensifica di livello. 28 le rappresentazioni in programma fino al mese di dicembre con possibile ulteriore aumento del numero di repliche per toccare anche i capoluoghi di Trento e Mantova. Il ricavato dello spettacolo servirà a finanziare le varie attività del gruppo di associati tra le quali la causa legale da 27 mila euro intentata contro l'ipotesi di realizzazione dell'impianto di depurazione.
(Federico Migliorati)

 

Giornale di Brescia



I COMMENTI DEGLI SPETTATORI

Complimenti grande spettacolo“. (Fabio) 

Ogni fiume, come ogni essere umano, ha una voce tutta sua. Meraviglioso poterla cogliere attraverso una favola commovente, dove ogni metafora si fa gesto concreto di sensibilizzazione per la tutela del Chiese e del suo territorio”. (Marzia)

È stato bello vedere un progetto “diverso”, con un messaggio importante reso in modo così fruibile, con spazi per la risata, la riflessione e la commozione”. (Lucia) 

Una favola raffinata per dar voce al Fiume Chiese”. (Elena)

Bellissimo spettacolo”. (Monia)

Questa opera teatrale parla del nostro fiume Chiese. Un ragazzo moderno, figlio del nostro tempo, che si scontra/incontra con un barbone vagabondo (il nostro fiume Chiese), che lui trova scomodo ed ingombrante, fin quando non accetterà di ascoltarlo davvero e così conoscerlo. Mi ha emozionata molto, e siccome mi è piaciuto davvero tanto spero di poterlo andare a vedere ancora.
Sosteniamo le associazioni amiche del fiume Chiese!
P.S.: è un'opera che piace molto anche ai bambini più grandi. Mio figlio di 10 anni lo ha apprezzato tanto e non è un amante del teatro.” (Simona) 

"Complimenti per lo splendido lavoro". (Emanuela)

"Complimenti per il commovente e bellissimo spettacolo". (Giuliana)

Divertente ma profondo, maliconia e speranza si intrecciano e lanciano uno spunto di riflessione”. (Sara)

Bellissimo spettacolo e molto significativo” (Katy)

Uno spettacolo che coinvolge tutti, grandi e piccini, con un messaggio che tocca nel profondo del cuore.
Poiché la Natura è Vita e Amore. Grazie.” (Giusy)

Un capolavoro. Complimenti agli autori, al regista e agli attori.” (Nadia)

Complimenti per il testo e le musiche mi hanno fatto volare!” (Alessio)

Lo spettacolo è meraviglioso complimenti, mi sono commossa! Bravissimi!”. (Alicia)

 

Hai visto lo spettacolo? Lasciaci un tuo commento o una piccola recensione! 

 

EVENTO SPECIALE TENUTOSI A PRACUL

 

 FOTO DELLO SPETTACOLO


TOUR

 

 

2 Dicembre 2023 ore 20.30 - Acquafredda (BS)

3 Dicembre 2023 ore 17 - Trento 

 

Sono previste altre repliche, torna su questa pagina per scoprire dove porteremo il nostro lavoro. 

 

BIGLIETTI

I biglietti di tutte le date saranno in prevendita nel nostro shop nella sezione Biglietti Eventi.

 

La presentazione del progetto dalle parole di Gianluca Bordiga Presidente della Federazione delle Associazioni che amano il Fiume Chiese e il suo Lago d'Idro.

LE PROVE

Un’immagine delle prove

REPLICHE

18 Febbraio 2023 - Teatro Sancarlino - Brescia

24 Febbraio 2023 - Sala Polivalente - Calvisano (BS)

10 Marzo 2023 - Auditorium Istituto Scolastico - Asola (MN) (replica riservata alle scuole)

10 Marzo 2023 - Auditorium Istituto Scolastico - Asola (MN)

23 Aprile 2023 - Teatro - Remedello (BS)

7 Maggio 2023 - Oasi LE BINE - Calvatone (CR)

20 Maggio 2023 - Teatro Bonoris - Montichiari (BS)

30 Giugno 2023 - Auditorium Bertini - Calcinato (BS)

1 Luglio 2023 - Az. Agricola La Torre - Mocasina (BS)

14 Luglio 2023 - Parco Avis - Sabbio Chiese (BS)

16 Luglio 2023 - Corte Pelizzari - Idro (BS)

21 Luglio 2023 - Teatro Santa Croce - Lodrone (TN)

23 Luglio 2023 - Abbazia di Maguzzano - Lonato (BS)

28 Luglio 2023 - Casa del Parco Fauna - Pracul di Daone (TN) 

19 Agosto 2023 - Parco dell'Isolo - Gavardo (BS)

25 Agosto 2023 - Cortile Villa Boschi - Bedizzole (BS)

26 Agosto 2023 - Idroland - Bondone (TN)

23 Settembre 2023 - Sala Consiliare - Acquanegra sul Chiese (MN) 

7 Ottobre 2023 - Auditorium Garda - Villanuova (BS)

27 Ottobre 2023 - Sella Giudicarie (TN) (replica riservata alle scuole)

27 Ottobre 2023 - Sella Giudicarie (TN)

29 Ottobre 2023 - Pieve di Bono (TN) 

1 Novembre 2023 - Teatro San Carlo - Asola (MN)

3 Novembre 2023 - Teatro Laffranchi - Carpenedolo (BS)

 

CURIOSITÀ

Uno schizzo della posizione sul palco delle scene realizzato dal nostro regista.

Un primo bozzetto del fondale dello spettacolo

Bozza scenografia spettacolo Umore Acqueo. Raffigurato un rettangolo diviso a metà: nella parte a sinistra parte bianca con disegnati mattoni, nella metà a destra disegnate delle piante. Il disegno è a matita.

 

ALBUM FOTOGRAFICO

Foto di gruppo con il cast, Gianluca Bordiga il presidente della Federazione e alcuni delegati. 

STAGIONI TEATRALI JUMP

Per ospitare una stagione teatrale scrivi a WA 3487117627

 

Torna per rimanere aggiornato sulle info.